sabato, Maggio 8, 2021
HomeTemiFrasi sulle leggende

Frasi sulle leggende

Frase di Corrado Augias Mi piacciono di Roma gli angoli nascosti. Se ma…

Mi piacciono di Roma gli angoli nascosti. Se mai avrò l'occasione di scrivere un libro su "I segreti di Roma", vorrei raccontarne angoli che pochi conoscono, storie strepitose, leggendarie, legate a certi vicoli o a certe case, figure dirompenti e dimenticate, le avventure della Roma fascista, certi angoli dei Prati...

Incipit di “Paula”, di Isabel Allende Ascolta, Paula, ti voglio raccontare una storia…

Ascolta, Paula, ti voglio raccontare una storia, così quando ti sveglierai non ti sentirai tanto sperduta. La leggenda familiare inizia i primi anni del secolo scorso, quando un robusto marinaio basco sbarcò sulle coste cilene con la testa piena di progetti di grandezza e protetto dal reliquiario di sua madre appeso...

Aforisma di Jean Cocteau Cos’è la storia dopo tutto? La storia sono fatt…

Cos'è la storia dopo tutto? La storia sono fatti che finiscono col diventare leggenda; le leggende sono bugie che finiscono col diventare storia.

Incipit di “Leggende sarde – La leggenda di Castel Doria”, di Grazia Deledda Interessanti sono le leggende intorno a Castel …

Interessanti sono le leggende intorno a Castel Doria; e specialmente quella dell'ultimo principe. Pare che questo misterioso maniero sia stato edificato dai Doria verso il 1102, quando cioè i Genovesi fortificarono tutti i loro possedimenti al nord dell'isola, e specialmente l'attuale Castel Sardo. Incipit Leggende sarde - La leggenda di Castel Doria

Incipit di “Leggende sarde – San Pietro di Sorres”, di Grazia Deledda Questa leggenda la lessi tempo fa in un giornal…

Questa leggenda la lessi tempo fa in un giornale letterario sardo, La terra dei nuraghes, diafanamente scritta da Pompeo Calvia, uno dei più gentili poeti sardi. È sulla chiesa di S. Pietro di Sorres, vicino a Torralba: un'antica chiesa storica, ora quasi rovinata, ritenuta, dice il Calvia, per il più antico...

Incipit di “Leggende sarde – Il castello di Galtellì”, di Grazia Deledda Una notte dello scorso dicembre restai più di d…

Una notte dello scorso dicembre restai più di due ore ascoltando attentamente una donna di Orosei che mi narrava le leggende del castello di Galtellì. Il suo accento era così sincero e la sua convinzione così radicata che spesso io la fissavo con un indefinibile sussulto, chiedendomi se, per caso, queste...

Incipit di “Leggende sarde – La leggenda di Gonare”, di Grazia Deledda I santi, Nostra Signora e Gesù stesso in person…

I santi, Nostra Signora e Gesù stesso in persona pigliano spesso viva partecipazione in molte leggende sarde. Non c'è Madonna che non abbia la sua storia, e quasi tutte le chiese, specialmente le chiesette di campagna, le piccole chiese brune perdute nelle pianure desolate o nei monti solitari, e che...

Incipit di “Racconti sardi – La dama bianca”, di Grazia Deledda Vicino ad uno dei più pittoreschi villaggi del …

Vicino ad uno dei più pittoreschi villaggi del Nuorese, noi abbiamo un podere coltivato da una famiglia dello stesso villaggio. Il capo di questa famiglia, già vecchio, ma ancora forte e vigoroso, – strano tipo di sardo con una soave e bianca testa di santo, degna del Perugino, – viene ogni...

Incipit di “Il sigillo d’amore”, di Grazia Deledda Da venti anni Adelasia di Torres viveva nel suo…

Da venti anni Adelasia di Torres viveva nel suo castello del Goceano. Già la leggenda ve la diceva rinchiusa dal suo secondo marito, Enzio, il biondo chiomato bastardo di Federico II; ma in realtà ella vi si era ritirata dopo la partenza di lui per le guerre d'Italia. Bello, elegante, guerriero...