venerdì, Maggio 14, 2021
HomeTemiFrasi sulle candele

Frasi sulle candele

Poesia di Raymond Carver Dicevano che lui non fosse più lo stesso, dopo …

Dicevano che lui non fosse più lo stesso, dopo di quello. E avevano ragione. Se ne andò di casa, tutto contento. Fu vittima del fascino dell'opera italiana. Davanti al sedile della sua portantina installarono uno sgabello per la gotta. La sua famiglia intanto continuava a vivere in una baracca senzacamino. Per loro, una stagione equivaleva...

Aforisma di Virginia Woolf “Ragione per cui” scriveva Betty Flanders, affo…

"Ragione per cui" scriveva Betty Flanders, affondando sempre più i calcagni nella sabbia "ragione per cui non restava che andarsene". Lentamente, scaturendo dalla paura del beccuccio d'oro, il pallido inchiostro turchino si effuse sul punto: lì, infatti, la sua penna si fermò, i suoi occhi si fissarono e lentamente si riempirono...

Poesia di Pablo Neruda Con casto cuore, con occhi puri, ti celebro, be…

Con casto cuore, con occhi puri, ti celebro, bellezza, trattenendo il sangue perché sorga e segua la linea, il tuo contorno, perché tu entri nella mia ode come in terra di boschi o in schiuma: in aroma terrestre o in musica marina. Bella nuda, uguali i tuoi piedi arcuati per un antico colpo di vento e del suono che tu origliasti, chiocciole minime dello splendido mare americano. Uguali...

Poesia di Boris Pasternak Una candela bruciava sul tavolo, una candela br…

Una candela bruciava sul tavolo, una candela bruciava

Incipit di “Eric”, di Terry Pratchett Le api di Morte sono grosse e nere, ronzano cup…

Le api di Morte sono grosse e nere, ronzano cupe e funeree, raccolgono il miele in favi di cera bianca come le candele di un altare. Il miele è nero come la notte, denso come il peccato e dolce come la melassa. Si sa che sono otto i colori che fanno...

Incipit di “Piccolo mondo moderno”, di Antonio Fogazzaro La vecchia marchesa Nene Scremin stava spolvera…

La vecchia marchesa Nene Scremin stava spolverando ella stessa, in abito di ricevimento e con un viso arcigno, il suo salotto. Strofinava col fazzoletto le spalliere delle sedie appoggiate alle pareti, gl'intagli del canapè e delle poltrone, i piani delle cantoniere, la campana della pendola. Alzava uno a uno i candelieri...

Incipit di “Morty l’apprendista”, di Terry Pratchett Questa è la sala, vividamente rischiarata a lum…

Questa è la sala, vividamente rischiarata a lume di candela, dove sono custoditi i segnatempo: scaffali su scaffali di tozze clessidre, una per ogni persona vivente, la cui polvere finissima passa lentamente dal futuro al passato. Il fruscio dei granelli che scorrono risuona come il fragore del mare. Colui che vi...

Battuta di Henny Youngman Il segreto del mio lungo matrimonio? Andiamo al…

Il segreto del mio lungo matrimonio? Andiamo al ristorante due volte a settimana. Ceniamo a lume di candela, musica romantica e qualche passo di danza... Lei ci va il martedì e io il venerdì.

Citazione da una canzone di Elio e le Storie Tese – Hai messo l’antigelo col freddo che fa? |– L’…

– Hai messo l'antigelo col freddo che fa? |– L'hai messo colà? |– Sì. |– Hai visto se il livello è fra min e max? |– mmmhh... Sì. |– Ma il mio vano motore è troppo vano e poco motore: lo illuminerò! |– Sei forte Papalli! |– Con una candela...