martedì, Maggio 11, 2021
HomeTemiFrasi sulla severità

Frasi sulla severità

Frase di Plutarco [Demetrio I Poliorcete] Grande amatore, grande …

Grande amatore, grande bevitore, grande capitano, munifico, sprecone, insolente. Era alto di statura: i suoi lineamenti erano di una bellezza tanto singolare, che non ci fu scultore né pittore capace di ritrarla. Essi possedevano dolcezza e severità, terribilità e grazia: vi rifulgevano l'audacia di un giovane, l'aspetto di un eroe...

Frase di William Faulkner Sotto il padiglione, una banda vestita del blu …

Sotto il padiglione, una banda vestita del blu orizzonte dell'esercito suonava Massenet e Skrjabin, e Berlioz come una leggera spalmatura di torturato Cajkovskij su una fetta di pane stantio, mentre il crepuscolo si dissolveva in umidi barlumi dai rami, sul padiglione e sui funghi severi degli ombrelli. Ricchi e sonori...

Poesia di Umberto Saba Sotto gli alberi spogli del viale degli svaghi …

Sotto gli alberi spogli del viale degli svaghi offri invano il suo zampillo. Ma è venuta l'estate, altro le accade. È cara a tutti, al vecchio curvo come al giovane che il suo corpo modella nel segno sotto cui nacque, severo. Il passante che segue di un pensiero arido i fili e la scopre, devia verso una gioia...

Incipit di “Non ci vedremo più”, di Ray Bradbury Vi fu un lieve colpo alla porta della cucina, e…

Vi fu un lieve colpo alla porta della cucina, e quando la signora O'Brian l'aprì, là, sul portico, c'era il suo migliore inquilino, il signor Ramirez, e due agenti di polizia, uno da ogni parte. Il signor Ramirez stava là ritto, chiuso fra i due e minuscolo. — Come, signor...

Incipit di “Shining”, di Stephen King Jack Torrance pensò: Piccolo stronzo intrigante…

Jack Torrance pensò: Piccolo stronzo intrigante. Ullman era alto poco più di un metro e sessanta, e quando si muoveva aveva la rapidità scattante che sembra essere peculiare a tutti gli ometti grassocci. Aveva i capelli spartiti da una scriminatura impeccabile, e il completo scuro era sobrio, ma severo. Sono un...

Incipit di “Il delta di Venere – Il collegio”, di Anaïs Nin Questa è una storia vera che avvenne in Brasile…

Questa è una storia vera che avvenne in Brasile molti anni fa, lontano dalle città, dove prevalevano ancora le usanze di un rigoroso cattolicesimo. I ragazzi di buona famiglia venivano mandati in collegi tenuti dai Gesuiti, che conservavano le severe abitudini del medio evo. I ragazzi dormivano su giacigli di...

Incipit di “Il padrino”, di Mario Puzo Amerigo Bonasera sedeva nella III Sezione Penal…

Amerigo Bonasera sedeva nella III Sezione Penale della Corte di New York in attesa di giustizia: voleva vendicarsi di chi aveva tanto crudelmente ferito sua figlia e, per di piú, tentato di disonorarla. Il giudice, un uomo severo dai lineamenti pesanti, si arrotolò le maniche della toga nera, come se intendesse...

Frase di Cesare Zavattini Sul tavolo da lavoro ho pochi oggetti: il calam…

Sul tavolo da lavoro ho pochi oggetti: il calamaio, la penna, alcuni fogli di carta, la mia fotografia. Che fronte spaziosa! Cosa mai diventerà questo bel giovane? Ministro, re? Guardate il taglio severo della bocca, guardate gli occhi. Oh, quegli occhi pensosi che mi fissano! Talvolta provo una viva soggezione e...

Poesia di Carlos Drummond de Andrade Silenzioso cubo di tenebra: un salto, e sarebbe…

Silenzioso cubo di tenebra: un salto, e sarebbe la morte. Ma è soltanto, sotto il vento, l'integrazione nella notte. Nessun pensiero d'infanzia, né nostalgia né vano proposito. Esclusivamente la contemplazione di un mondo enorme e immobile. La somma della vita è nulla. Ma la vita ha questo potere: nell'oscurità assoluta, come un liquido, circola. Suicidio di ricchezza, scienza… L'anima severa si interroga e subito...