sabato, Maggio 8, 2021
HomeTemiFrasi e Citazioni di Poesie Silvio Pellico

Frasi e Citazioni di Poesie Silvio Pellico

Poesia di Silvio Pellico Canzoni de’ miei padri, antiche istorie Che a’ …

Canzoni de' miei padri, antiche istorie Che a' felici d'infanzia anni imparai Nel mio alpestre idioma (inculta lingua Ma d'affetti guerrieri e di mestizia Gentilmente temprata e dolce al core!) Titolo della poesia Rosilde

Poesia di Silvio Pellico Quando oltre l’Alpi il giovinetto Adello Dal po…

Quando oltre l'Alpi il giovinetto Adello Dal povero movea tetto paterno, Pria di varcarle, un guardo all'orizzonte Natìo rivolse e pianse: e rammentando De' genitori la virtù e l'affetto Ripeté il pronunciato innanzi a loro Fervido giuramento. Titolo della poesia Adello

Poesia di Silvio Pellico Inno d’amore e di compianto al giusto, Al giust…

Inno d'amore e di compianto al giusto, Al giusto denigrato! Ebelin, fido Campion del magno Ottone e consigliero, Colui che al generoso Imperadore Verità generose favellava, E i biasimati torti indi con mente Pronta e amorevol correggea e sagace; Colui, che, senza ambizïon né orgoglio, Spesso invece del sir ponea la destra Al timon dell'impero, e lo volgea Del sir...

Poesia di Silvio Pellico – Perché alle torri del superbo Irnando Sempre …

- Perché alle torri del superbo Irnando Sempre drizzi lo sguardo, o mio Camillo? - Sposa, io molto l'amava; e in questi giorni Di nevose bufère, ognor la dolce Nostra infanzia mi torna alla memoria, Quando, arridenti il padre suo ed il mio, O di soppiatto noi dalle castella Usciti, incontravamci appo la riva Congelata del Pellice, e...

Poesia di Silvio Pellico Piangi, o la più gentil fra le convalli Dello s…

Piangi, o la più gentil fra le convalli Dello spumante Pellice, ove un giorno Alle sale d'Aroldo i Saluzzesi Cavalieri affluìano ad alte feste. Più non vedrai delle sue torri a sera Uscir giulivo il cieco vecchio Aroldo, Caramente appoggiando un braccio e l'altro Sovra Ioffrido e Clara, ed il canuto Ciglio volgendo con amor, ma indarno, Ai dolci...