domenica, Maggio 16, 2021
HomeTemiFrasi e Citazioni di Poesie Julio Cortázar

Frasi e Citazioni di Poesie Julio Cortázar

Poesia di Julio Cortázar E so molto bene che non ci sarai. Non ci sarai …

E so molto bene che non ci sarai. Non ci sarai nella strada, non nel mormorio che sgorga di notte dai pali che la illuminano, neppure nel gesto di scegliere il menù, o nel sorriso che alleggerisce il "tutto completo" delle sotterranee, nei libri prestati e nell'arrivederci a domani. Nei miei sogni non ci sarai, nel destino originale...

Poesia di Julio Cortázar Non mi dar tregua, non perdonarmi mai. Fustigam…

Non mi dar tregua, non perdonarmi mai. Fustigami nel sangue, che ogni cosa crudele sia tu che ritorni. Non mi lasciar dormire, non darmi pace! Allora conquisterò il mio regno, nascerò lentamente. Non mi perdere come una musica facile, non essere carezza né guanto; intagliami come una selce, disperami. Conserva il tuo amore umano, il tuo sorriso,...

Poesia di Julio Cortázar Se devo vivere senza di te, che sia duro e crue…

Se devo vivere senza di te, che sia duro e cruento, la minestra fredda, le scarpe rotte, o che a metà dell'opulenza si alzi il secco ramo della tosse, che latra il tuo nome deformato, le vocali di spuma, e nelle dita mi si incollino le lenzuola, e niente mi dia pace. Non imparerò per...

Poesia di Julio Cortázar Se della tua bocca non so che la tua voce E dei…

Se della tua bocca non so che la tua voce E dei tuoi seni solo il verde o l'arancione delle tue bluse, come posso avere la presunzione di avere di te più della grazia di un'ombra che passa sull'acqua. Nella memoria porto gesti, la moina che tanto felice mi faceva, e questo modo di...

Poesia di Julio Cortázar Mi sento morire, in te, attraversato da spazi c…

Mi sento morire, in te, attraversato da spazi che crescono, farfalle affamate che mi mangiano, appena vivo, con le labbra aperte dove risale il fiume della dimenticanza. E tu con delicate pinze di pazienza mi strappi i denti, le ciglia, mi denudi Del trifoglio della tua voce, dell'ombra del desiderio Vai aprendo in mio...

Poesia di Julio Cortázar Quello che mi piace del tuo corpo è il sesso. Q…

Quello che mi piace del tuo corpo è il sesso. Quello che mi piace del tuo sesso è la bocca. Quello che mi piace della tua bocca è la lingua. Quello che mi piace della tua lingua è la parola.